Mostra: Fotografo naturalista europeo dell'anno, Premio Fritz Pölking 2021

Ogni anno, la Società dei fotografi naturalisti tedeschi (GDT) organizza il concorso "European Wildlife Photographer of the Year" e il "Fritz Pölking Prize". Essendo una delle più grandi associazioni di fotografia naturalistica del mondo, la GDT invita a partecipare fotografi amatoriali e professionisti di tutta Europa.

Per la prima volta, le immagini di questi due rinomati concorsi sono esposte anche a Friburgo. Fino al 17 marzo 2024, la WaldHaus esporrà 30 delle immagini premiate nei concorsi del 2021.
Tra queste c'è la foto "Ballet of the Medusas", per la quale il fotografo spagnolo Angel Fitor è stato premiato come vincitore assoluto del concorso. L'immagine mostra esemplari della specie di medusa Cotylorhiza tuberculata che si muovono appena sotto la superficie dell'acqua.

In mostra anche una serie sulla cattura delle cavallette in Uganda, con cui il fotografo olandese Jasper Doest ha vinto il premio Fritz Pölking. Lo studioso di ecologia e ambasciatore del World Wildlife Fund racconta con le sue immagini storie che illuminano le molteplici relazioni tra uomo e natura. Esse sottolineano che la vita umana dipende da tutto ciò che il nostro pianeta ha da offrire, ma che noi, d'altro canto, stiamo distruggendo i nostri mezzi di sussistenza nel lungo periodo con i nostri attuali modelli di consumo. Doest crede fermamente nel potere della fotografia di produrre cambiamenti.

Tutte le immagini della mostra dimostrano in modo impressionante sia la bellezza e l'unicità della natura sia la sua fragilità di fronte alla crisi globale della biodiversità e del clima.

L'ingresso è gratuito.

Il Waldhaus è aperto dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 17.00 (novembre e dicembre fino alle 16.30) e la domenica e i giorni festivi con il WaldHaus Café dalle 12.00 alle 17.00 (novembre e dicembre dalle 11.00 alle 16.00). Informazioni su www.waldhaus-freiburg.de,info@waldhaus-freiburg.de o tel. 0761/8964 7710.

La WaldHaus è chiusa dal 19.12.2023 al 31.01.2024.

Altri eventi che potrebbero interessarti

torna alla panoramica